Slider Articoli

Il Progetto di sviluppo dei processi di Umanizzazione all’interno dei percorsi assistenziali nelle strutture di ricovero Pediatrico è finalizzato alla creazione, nella Regione Campania, di un contesto sanitario e socio-sanitario che ponga al centro dell’attenzione il paziente pediatrico, considerato nella sua totalità, preso per mano ed accompagnato durante l’intero percorso diagnostico-terapeutico ed assistenziale.

La stessa fase di dimissione del paziente pediatrico non si riduce ad un mero atto amministrativo, ma costituisce, invece, un momento fondamentale per la continuità dell’assistenza del bambino. Con il termine del percorso di cura, infatti, si entra nella cosiddetta fase di follow up ove il paziente è guidato dalla struttura ospedaliera ad una rete esterna, anche multidisciplinare, che ruoti intorno al bambino e alla propria famiglia.

Questa organizzazione, inizialmente implementata per bambini con malattie croniche, complesse o per famiglie a rischio psicosociale, andrebbe applicata in un contesto d’insieme a tutti i ricoveri in ambiente ospedaliero.

mondo dei bimbi

L’umanizzazione delle cure pediatriche, pertanto, racchiude in sé il significato di un’assistenza incentrata sia sul paziente pediatrico che sul relativo nucleo familiare, all’interno del quale tutti i membri sono identificati come destinatari. Secondo quanto detto sopra, il Progetto in questione mira ad apportare efficaci migliorie in termini di:

  • qualità dell’assistenza
  • livello di soddisfazione dei genitori
  • costi della spesa sanitaria

Preso atto dell’esistenza di un mosaico di realtà in cui tali pratiche sono ancora in fase embrionale e per lo più affidate all’opera di volontari e a incostanti finanziamenti esterni, al fine di ovviare a questa disparità, nell’intesa Stato-Regione del 2013 è stata prevista, al punto 8, una linea progettuale di sviluppo dei processi di umanizzazione all’interno dei percorsi assistenziali, intesa a ridurre la variabilità tra le Regioni e le relative strutture attraverso l’elaborazione e l’adozione di criteri condivisi a livello nazionale.

Nella Regione Campania, in particolare, il contesto di difficile congiuntura economica della Sanità ha impedito sinora di mettere in atto una doverosa Umanizzazione delle cure, necessaria soprattutto nelle strutture pediatriche.

Ciò peraltro si rende tangibilmente indispensabile anche per limitare la vasta migrazione sanitaria extra regionale. La migrazione pediatrica è, infatti, un fenomeno importante con evidenti e molteplici implicazioni: oltre a causare stress per i pazienti e per le rispettive famiglie, determina costi significativi per la Regione natale sottraendole, nel contempo, mezzi economici per lo sviluppo delle risorse umane e per l’aggiornamento tecnologico.

In generale, la qualità percepita dei servizi, la lunghezza delle liste di attesa e la competenza del medico sembrano rappresentare aspetti importanti per i pazienti. Le famiglie dei piccoli pazienti campani ricoverati fuori Regione (anche per patologie di complessità media o bassa) ritengono, per lo più, che l’ospedalizzazione pediatrica extra-regionale dipenda da una (vera o presunta) mancanza di strutture adeguate e/o ben organizzate a fornire assistenza appropriata ai loro bambini.

Il Progetto Umanizzazione delle Cure Pediatriche coinvolge, nello specifico, 7 Aziende Ospedaliere Campane di seguito elencate:

  1. A.O.U. di Salerno “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona – Scuola Medica Salernitana ” (capofila)
  2. A.O.R.N. Santobono di Napoli (capofila)
  3. A.O.U. della Campania “Luigi Vanvitelli” di Napoli (già S.U.N.)
  4. A.O.U. Federico II di Napoli
  5. A.O. Moscati di Avellino
  6. A.O. Rummo di Benevento
  7. A.O. Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta

In relazione al quadro d’insieme di sopra definito, il Progetto di “Sviluppo dei processi di umanizzazione all’interno dei percorsi assistenziali nelle strutture di ricovero Pediatrico” mira a:

  • Identificare le aree implementabili nell’ambito dell‘accoglienza, ricovero (con annesso inquadramento clinico, diagnosi e cura) e dimissione del paziente pediatrico
  • Programmare ed attuare strategie misurabili di intervento mediante informazione e formazione sia del personale sanitario che delle famiglie dei bambini ricoverati, associate ad eventuali modifiche anche “strutturali”
  • Ottimizzare la cura attraverso l’attivazione di specifici percorsi diagnostico-terapeutici basati su una forte integrazione tra specialistica territoriale, centri ospedalieri, pediatri di famiglia e standardizzazione dei percorsi di presa in carico
  • Verificare l’efficacia delle misure adottate nel breve, medio e lungo termine al fine di porre in essere eventuali azioni correttive e/o migliorie

Globalmente, la Mission consta nel cambiare strutturalmente e, soprattutto, migliorare la cooperazione e il coordinamento tra i principali stakeholders coinvolti nel corrente processo di cura ospedaliera (medici, infermieri, specialisti, pediatri di famiglia, familiari) affinché – anche dopo la fine del Progetto – le nuove procedure rimangano e meglio si prestino all’integrazione con le preziose attività dei volontari appositamente formati e possibilmente valutati. In altre parole, l’intenzione sociale sottesa al prodotto formativo è quindi quella di educare i comportamenti di tutti coloro che ruotano intorno al paziente pediatrico.

Nella fattispecie, il Team Umanizzazione delle Cure Pediatriche, nel perseguimento della sua Mission aziendale, ha previsto i seguenti lavori:

A) Creazione di una Piattaforma Web Based per la gestione diagnostica e terapeutica del bambino e per la semplificazione dell’interazione tra gli stakeholders interessati. La Piattaforma dovrà consentire la tracciabilità del percorso di cura del paziente pediatrico all’interno delle strutture ospedaliere campane, con monitoraggio continuo e condivisione di informazioni cliniche tra Aziende Ospedaliere, Università, PDF (pediatri di famiglia) e famiglia.

Piattaforma web based

Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla Piattaforma Web Based!

B) Installazione di un’infrastruttura interaziendale di Audio/Video Comunicazione (Videoconferenza – Web Conference) tale da consentire un approccio multidimensionale e multidisciplinare per l’analisi delle implementazioni medico-cliniche, sociali, organizzative ed etiche. Il Network di Room/Web Conference renderà anche possibile un “Teleconsulto On-line” disponibile in ogni situazione operativa.

network di videoconferenza

Clicca qui per avere maggiori informazioni sul Network di audio-videoconferenza!

C) Creazione di una Piattaforma di E-learning per l’erogazione della cosiddetta FAD (Formazione a Distanza) mediante strutturazione di capitoli informativi, formativi ed educativi sul Progetto Umanizzazione delle Cure Pediatriche in modalità scritta e/o visiva.

Medical-FAD

Clicca qui per avere maggiori informazioni sul percorso FAD!

D) Sviluppo del Progetto Nati Per Leggere negli Ospedali Campani. Recenti ricerche scientifiche dimostrano come il leggere con una certa continuità, ai bambini in età prescolare, abbia un’influenza positiva sia dal punto di vista relazionale (tra bambino e genitori), che cognitivo (si sviluppano meglio e più precocemente sia la comprensione del linguaggio e che la capacità di lettura).

Inoltre si consolida nel bambino l’abitudine a leggere che si protrae nelle età successive grazie all’approccio precoce legato alla relazione.

Nati per leggere

Clicca qui per avere maggiori informazioni sul percorso Nati Per Leggere!

E) Creazione e sviluppo di un’APP per l’analisi, la valutazione e il trattamento del dolore nei bambini. L’APP, da destinare al personale medico in un primo momento e ai pazienti in una successiva versione, si pone come supporto e vademecum generale in tema di dolore.

 

Pain Value

Clicca qui per avere maggiori informazioni sul percorso Pain Value Analysis!

 

Official Web Site UCP

Immagine widget

Il Sito web nasce dalla volontà del Team Umanizzazione dell’U.O. di Pediatria dell’A.O.U. San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di divulgare ed informare l’utenza regionale, e non solo, sulle iniziative portate avanti dalle sette aziende ospedaliere, coinvolte nel progetto in esame, per sensibilizzare l’attenzione nei confronti dei nostri piccoli degenti pediatrici.
Il fulcro e centro del Progetto Umanizzazione Cure Pediatriche è infatti rappresentato dal Bambino.

Consulta tutte le nostre iniziative!
Buona navigazione   🙂

Articoli recenti

Categorie

settembre: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

All News Progetto UCP

Richiamo Blog

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × quattro =

Tempo limite esaurito. Riempire nuovamente il campo CAPTCHA

The following two tabs change content below.

Francesco Maria Pepe

Ingegnere Gestionale. Webmaster del Web Site pedianetcampania.it. Non esitate a contattarmi per informazioni, curiosità e/o suggerimenti sul Progetto UCP!

Ultimi post di Francesco Maria Pepe (vedi tutti)